Fondazione Accorsi - Ometto Torino

« Torna indietro

Giovanni Panealbo, ritratto di Vittorio Amedeo III di Savoia, 1791
Olio su tela, con cornice coeva
cm 43 x 34

Giovanni Panealbo (1745 ca. - 1815), allievo del Beaumont a Torino e, in seguito, del grande Pompeo Batoni a Roma, fu nominato, nel 1782, da Vittorio Amedeo III, pittore in ritratti di Casa Savoia.
Nove anni dopo l’artista realizzò questo ritratto, insieme a quello di Maria Teresa di Savoia, figlia di Vittorio Amedeo III, dal quale emerge la sua maestria nel’impostazione delle figure e nell’uso del colore.
Opere dell’artista sono conservate in tutte le residenze sabaude, in particolare a Palazzo Reale di Torino.

Giovanni Panealbo, ritratto di Maria Teresa di Savoia, contessa d’Artois, 1791
Olio su tela, con cornice coeva
cm 43 x 34