Fondazione Accorsi - Ometto Torino

INTORNO ALLA MOSTRA

In occasione della mostra il Museo organizza una serie di attività collaterali volte ad approfondire le principali tematiche:

  • Le conferenze ad ingresso gratuito si svolgeranno presso la sala conferenze del Museo
  • Le Conversazioni d’arte, a cura di Anna Cavanna, si svolgeranno come di consueto presso la sala conferenze del Museo e permetteranno, incluso nel biglietto, la conferenza e la visita tematica alla mostra. A seguire, le Alchimie di sapori: per ogni incontro e su prenotazione, i visitatori potranno pranzare con una specialità appositamente studiata per l’occasione dallo chef del locale Abrì – Alchimie di sapori, via Po 57.
  • La Merenda dell’antiquario, presso Abrì – Alchimie di sapori, via Po 57, per concludere la visita alla mostra con una gustosa merenda.

Qui di seguito tutte le info e il calendario delle attività.

CONFERENZE AD INGRESSO GRATUITO

I seguenti incontri, tutti ad ingresso gratuito, approfondiscono le vicende storiche e e le tematiche salienti dell’arte di Giacomo Grosso.

CALENDARIO
 
•    Sabato 10 marzo, ore 17.00      
Il “gusto Accorsi”: collezionare tra fascino e passione

•    Sabato 21 aprile, ore 17.00
Lavoro per il re. Artisti di corte e manifatture nell’Europa del Settecento

•    Sabato 12 maggio, ore 17.00
Dimmi dove ti siedi e ti dirò chi sei. Le differenze dei modelli di arredo nei ceti sociali

SALA CONFERENZE DEL MUSEO ACCORSI-OMETTO
INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

CONVERSAZIONI D’ARTE e ALCHIMIE DI SAPORI

Conferenze + visite tematiche a cura di Anna Maria Cavanna, storica dell’arte
Pausa pranzo presso il locale Abrì di via Po 57, Torino

Quest’anno, insieme ai consueti appuntamenti con Anna Maria Cavanna, vi è la possibilità di prendersi una gustosa sosta per appagare anche il gusto, con le ricche pause pranzo a tema realizzate appositamente dallo chef del locale Abrì, partner dell’iniziativa.

CALENDARIO

•    Domenica 25 febbraio, ore 10.30:
Preziosi ritratti in miniatura da Rosalba Carriera a Jean-Baptiste Isabey a Jean-Étienne Liotard: funzione e significati
Pausa pranzo: ANTICO RISOTTO DEI PORTICI (risotto alla zucca con crema di bufala)

•    Domenica 25 marzo, ore 10.30:
Scene galanti e allegorie nella pittura e nelle arti decorative tra Barocco e Rococò
Pausa pranzo: LA ZUPPA DEL CONTADINO DEL RE (zuppa di legumi e verdure)

•    Domenica 15 aprile, ore 10.30:
Dimore signorili tra Settecento e Ottocento: arredi, oggetti ornamentali e rituali della vita di società
Pausa pranzo: IL PLIN DELLA CORTE (ravioli del plin con sugo d’arrosto)

•    Domenica 20 maggio, ore 10.30:
Suggestioni dell’esotismo nel secolo dei Lumi: porcellane, papier peints cinesi, padiglioni delle delizie
Pausa pranzo: L’ORIENTE IN PIEMONTE (pollo e riso Thay con verdure)

COSTO PER CIASCUNO APPUNTAMENTO
intero € 14,00
Ridotto € 12,00 (studenti fino a 26 anni, over 65, convenzioni)
Possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card € 6,00
COSTO PER CIASCUNA PAUSA PRANZO:
€ 10.00 (appetizer + piatto principale + acqua + caffè)
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 011 837688 int. 3 

LA MERENDA DELL’ANTIQUARIO

Tutti i sabati e le domeniche pomeriggio, i visitatori della mostra DA PIFFETTI A LADATTE, presentando il biglietto d’ingresso, potranno concludere la visita con una golosa merenda accompagnata da una torta appositamente creata dal pasticcere del locale Abrì di Via Po, 57

COSTO MERENDA:
€ 6,00 (tè caldo o freddo o caffè o cioccolata o succo di frutta + torta)

QUANDO:
Tutti i sabati e le domeniche pomeriggio, fino al 3 giugno 2018